where we are

    05.04.19
    Bando ISI INAIL 2018: incentivi alle aziende per migliorare la sicurezza e la salute sul lavoro Attraverso l'Avviso pubblico Bando ISI 2018 approvato con determina del Presidente n.519 del 6 dicembre 2018, Inail ha messo a disposizione delle imprese quasi 370 milioni di euro a fondo perduto per finanziare la realizzazione di progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro
    Quella stanziata quest'anno è la cifra più alta delle nove edizioni dell'iniziativa, che ha finanziato in questi anni progetti per un ammontare di oltre due miliardi. Il bando ISI si conferma dunque un caposaldo tra gli incentivi del nostro Paese, strumento concreto a disposizione dei datori di lavoro per investire in sicurezza e salute sul lavoro.

    Il bando si rivolge a tutte le imprese situate sul territorio italiano, anche individuali, iscritte alla Cciaa, sulla base dei requisiti indicati dai 5 Assi di finanziamento. Ciascun Asse di finanziamento indica poi la tipologia dei progetti finanziati, i destinatari e gli importi massimali di attribuzione, che possono arrivare a coprire fino al 65% delle spese sostenute.
    Di seguito gli Assi di finanziamento e i relativi importi assegnati.

    ASSE 1 - Generalista.
    -  progetti d'investimento - 180 milioni di euro
    -  progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale - 2 milioni di euro

    ASSE 2 - Tematica.
    Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (MMC) - 45 milioni di euro

    ASSE 3 - Amianto.
    Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto - 97 milioni di euro

    ASSE 4 - Micro e Piccole Imprese.
    Progetti per micro e piccole imprese operanti nei settori della pesca e del tessile, abbigliamento, pelle e calzature - 10 milioni di euro

    ASSE 5 - Agricoltura.
    -  per la generalità delle imprese agricole - 30 milioni di euro
    -  giovani agricoltori (under 40), organizzati anche in forma societaria - 5 milioni di euro

    I finanziamenti sono assegnati fino ad esaurimento delle risorse secondo l'ordine cronologico di arrivo delle domande. Fondamentale è dunque rispettare le scadenze: la presentazione delle domande di accesso agli incentivi avviene in modalità telematica, attraverso una procedura composta da tre fasi.

    FASE 1.   Dall'11 Aprile 2019 al 30 Maggio 2019 ore 18:00: accesso alla procedura online e compilazione della domanda sul sito Inail;
     
    FASE 2.   Dal 6 Giugno 2019: alle aziende in possesso dei requisiti di ammissibilità verrà fornito il codice univoco e tutte le informazioni indispensabili per partecipare alla fase di inoltro delle domande, il noto "click day"

    FASE 3.   Invio della domanda online (click-day).

    Per maggiori informazioni sul bando ISI, vedere il sito Inail >> www.inail.it/cs/internet/attivita/prevenzione-e-sicurezza/agevolazioni-e-finanziamenti/incentivi-alle-imprese/bando-isi-2018.html
     
    #BandoISI2018 #INAIL #incentivialleimprese #sicurezzasullavoro #clickday #safety #prevenzione

Ente Certificazione Macchine© 2015 ECM

Via Cà Bella 243, 40053 Valsamoggia
Location Castello di Serravalle (Bo) Italy
Privacy Policy Cookie

P. +39 051 6705141 - F. +39 051 6705156info@entecerma.it contatti@pec.entecerma.it P.IVA 02604150363

lock_outlineRestricted
Area
made by Krescendo

Login

Or

Sign Up